Frasi e citazione di Frida Kahlo

Oltre a grandi opere d’arte, l’artista messicana Frida Kahlo ci ha lasciato molte frasi sagge sulla vita, il femminismo, la gioia o il dolore. Di seguito puoi leggere le 82 frasi raccolte conosciute da Frida Kahlo.

La mia pittura porta con sé il messaggio del dolore
So solo che dipingo perché ne ho bisogno, e dipingo tutto ciò che mi passa per la testa senza nessun’altra considerazione.
Ci sono stati due grossi incidenti nella mia vita. Uno era il carro e l’altro era Diego. Diego era di gran lunga il peggiore
Piedi, a cosa mi servono quando ho le ali per volare?
Ti lascio il mio ritratto affinché tu abbia la mia presenza ogni giorno e ogni notte che sono lontano da te
Ti amo più della mia stessa pelle
Non dipingo mai sogni o incubi. Dipingo la mia realtà
Dipingo autoritratti perché sono spesso solo, perché sono la persona che conosco meglio
Ho cercato di affogare i miei dolori, ma i dannati hanno imparato a nuotare, e ora sono sopraffatto da questa sensazione buona e dignitosa
Spero che la partenza sia felice e spero di non tornare mai più
Niente vale più delle risate. È la forza di ridere e abbandonarsi, di essere leggeri. La tragedia è la cosa più ridicola
Pensavo di essere la persona più strana del mondo, ma poi ho pensato che ci sono così tante persone al mondo, che deve esserci qualcuno che si sente come me, eccentrico e imperfetto. L’ho immaginata e ho immaginato che anche lei stesse pensando a me. Bene, spero che se sei là fuori e leggi questo sai che sì, che è vero che io sono qui, e sono strano come te
Dipingo fiori così non muoiono
Era un fiore solitario, una farfalla gioiosa sei atterrata lì; poi chiamò il polline di un altro fiore più profumato, e la farfalla volò
Chi direbbe che gli spot vivono e aiutano a vivere? Inchiostro, sangue, odore… Cosa farei senza l’assurdo e il fugace?
Perché lo chiamo il mio Diego? Non è mai stato e mai sarà mio. Appartiene a se stesso…
Non lasciare che l’albero di cui sei il sole abbia sete
Scegli una persona che ti guardi come se fossi magico
Murare la propria sofferenza è rischiare di essere divorati dall’interno
Dipingo me stesso perché sono quello che conosco meglio
A volte preferisco parlare con operai e muratori che con quegli stupidi che si definiscono colti.
Tante cose da dirti e così poche escono dalla mia bocca. Dovresti imparare a leggere i miei occhi quando ti guardo
Se potessi darti una cosa nella vita, vorrei darti la capacità di vederti attraverso i miei occhi. Solo allora ti renderai conto di quanto sei speciale per me
Mi prendo cura di te cosa ti prendi cura di me, ti parlo come mi tratti e credo in quello che mi mostri
L’arte più potente della vita è fare del dolore un talismano che guarisce, una farfalla che rinasce, che sboccia in una festa di colori.
Alla fine della giornata, possiamo impiegare molto più tempo di quanto pensiamo di poter
Ogni tic tac è un secondo di vita che passa, scappa e non si ripete
Se ti comporti come se sapessi cosa stai facendo, puoi fare quello che vuoi
L’ho voluto finché la mia dignità non ha detto: non è poi così male
Tutto può avere bellezza, anche la più orribile
Chi ti ha dato la verità assoluta? Non c’è niente di assoluto, tutto cambia, tutto si muove, tutto rivoluziona, tutto vola e va
Innamorati di te stesso, della vita e poi di chi vuoi
Sono la mia musa ispiratrice. Sono la persona che conosco meglio. Sono la persona che voglio migliorare
La bellezza e la bruttezza sono un miraggio perché gli altri finiscono per vedere il nostro interno
Non dipingo mai sogni o incubi. Dipingo la mia realtà
Vivi la vita
Albero della speranza, tieni duro
Dove non puoi amare, non tardare
Non so davvero se i miei quadri siano surreali o meno, ma so che rappresentano l’espressione più schietta di me stesso.
Ci sono alcuni che nascono con le stelle e altri con le stelle, e anche se non ci vuoi credere, io sono uno dei più stellati
Non c’è niente di più bello delle risate
Attendo con ansia la partenza e spero di non tornare mai più
Mai in tutta la mia vita dimenticherò la tua presenza. Mi hai accolto in frantumi e mi hai restituito intero, intero.
Sai inventare i verbi? Voglio dirtelo: ti amo, così le mie ali si sono allargate enormemente per amarti senza misura
Ti meriti il ​​meglio del meglio, perché sei una di quelle poche persone che, in questo miserabile mondo, sono ancora oneste con se stesse, e questa è l’unica cosa che conta davvero.
Quello che non mi uccide mi nutre
La parte più importante del corpo è il cervello. Mi piacciono le mie sopracciglia e i miei occhi sul mio viso. A parte questo non mi piace nient’altro. La mia testa è troppo piccola. Il mio seno e i miei genitali sono normali. Del sesso opposto, ho i baffi e una faccia in generale
Il dolore, il piacere e la morte non sono altro che il processo dell’esistenza. La lotta rivoluzionaria in questo processo è una porta aperta all’intelligenza
Dammi speranza, speranza, voglia di vivere e non dimenticarmi
Nessun posto è più triste di un letto vuoto
Il surrealismo è la magica sorpresa di trovare un leone dentro un armadio, dove troverai sicuramente delle camicie
Come sempre, quando mi allontano da te, porto il tuo mondo e la tua vita nelle mie viscere, ed è da questo che non riesco a riprendermi.
Se mi vuoi nella tua vita mi ci metti dentro. Non dovrei lottare per una posizione
Molte volte nel dolore sono i piaceri più profondi, le verità più complesse, la felicità più certa
Sono libero di darmi la madre
Io, che mi sono innamorato delle tue ali, non vorrò mai tagliarle
Non voglio un amore a metà, lacerato e diviso a metà. Ho lottato e sofferto così tanto che merito qualcosa di intero, intenso, indistruttibile
Così assurdo e fugace è il nostro passaggio attraverso questo mondo, che mi lascia tranquillo solo sapendo che sono stato autentico, che sono riuscito ad essere la cosa più vicina a me stessa
L’uomo possiede il suo destino e il suo destino è la terra, e lui stesso la sta distruggendo finché non avrà più destino
Credo che a poco a poco riuscirò a risolvere i miei problemi e a sopravvivere
Qual è la mia strada? Aspettare? dimenticarti? Fai quello che fai, vai tra le braccia dell’uno e dell’altro, oggi dormi con qualcuno e domani con un altro?
Vedi che non ho né la lingua di Cervantes, né l’attitudine né il genio poetico o descrittivo, ma sei un’ascia per capire il mio linguaggio rilassato
Voler scoprire e amare ciò che è stato scoperto. Nascosto. Con il dolore di perderlo sempre
Vivo ogni giorno sperando di vederti tornare… e ogni notte sapendo che non ci sei
La tristezza è ritratta in tutta la mia pittura, ma questa è la mia condizione, non ho più compostezza
Non voglio parlarti perché dicono che il pesce muore per bocca e ogni volta che ti parlo, finisco per morire un po’ di più
Il mondo appartiene a chi nasce per conquistarlo e non a chi sogna di poterlo conquistare
Anche se ho detto “ti amo” a molti e ho frequentato e baciato altri, in fondo ho amato solo te
Dottore se mi lascia bere questa tequila prometto di non bere al mio funerale
Trascorro la mia vita rinchiuso in questa fottuta dimora dell’oblio, presumibilmente per recuperare la mia salute e per dipingere nel mio tempo libero
Vorrei darti tutto quello che non avresti mai avuto, e anche così non sapresti quanto è bello poterti amare
E c’è in essa (la vita) così tanta intensità, così tanto interesse, che il problema è solo saperla vivere
Dall’anno più cattivo nasce il giorno più bello
Sai bene che l’attrattiva sessuale nelle donne finisce per volare, e poi non gli rimane altro che quello che hanno in testa per potersi difendere in questa schifosa vita d’inferno
In questa vita disordinata soffri molto, fratello, e anche se impari, una solida rete ne risente alla lunga, e non importa quanto io faccia per rendermi forte, ci sono momenti in cui vorrei lanciare l’arpa
Mi sembra di averti sempre amato, da quando sei nato, e prima, quando sei stato concepito. E a volte mi sembra che tu sia nato per me.
Voglio costruire. Ma io sono solo una parte insignificante ma importante di un tutto di cui non sono ancora consapevole.
Non ho bisogno di comprare vestiti o altre cose simili, perché come “Tehuana” non indosso nemmeno mutandine o calzini.
Scroll to Top
Torna su