Memoria (il cuore), 1937 Frida Kahlo

Memoria (il cuore) 1937 Frida Kahlo

In questo autoritratto, Memoria, el corazón 1937, Frida Kahlo ha espresso la sua miseria e il suo risentimento per la storia d’amore avvenuta due anni fa tra Diego Rivera e Cristina. In questo dipinto, il suo viso è inespressivo ma pieno di lacrime. Si è tagliata i capelli e indossava abiti in stile europeo, che era il suo stile preferito quando si è separata da Diego Rivera. E come sempre, usa le ferite fisiche per suggerire le sue ferite psichiche.

Sullo sfondo c’era il suo vestito da scolaretta e il suo vestito da Tehuana e ogni set di vestiti ha un braccio, con Frida Kahlo in piedi lì senza braccia e con l’aria impotente. Lei sta lì con un piede per terra e l’altro nel mare. Il piede posto sul mare indossa un apparato e ha suggerito il recente intervento di chirurgia alimentare a cui si stava sottoponendo.

Memoria, il Cuore ha trasmesso un messaggio diretto e semplice: avevo il cuore spezzato. Il suo enorme cuore giaceva a terra ai suoi piedi e pompava fiumi di sangue nel paesaggio sullo sfondo. Il suo corpo è stato trafitto da una barra d’acciaio con amorini oscillanti a ciascuna estremità, creando un’accurata visualizzazione della sensazione di dolore.

Torna su