Pensando alla morte, 1943 Frida Kahlo

Pensando alla morte 1943 Frida Kahlo

Durante gli ultimi anni di vita di Frida, fu torturata da numerose malattie e complicazioni. Questo autoritratto è stato dipinto nel 1943 e la salute di Frida si è deteriorata durante quel periodo e ha dovuto essere costretta a letto per la maggior parte del tempo.

A causa della sua salute cagionevole, la morte è un pensiero inevitabile che indugia nella sua mente. In questo dipinto, Pensando alla morte, la morte è simboleggiata da un teschio e ossa incrociate che appaiono sulla sua fronte. Nell’antica cultura messicana, morte significa anche rinascita e vita. In questo ritratto è posto su uno sfondo di splendide foglie verdi, simbolo di vita. Sembra che Frida abbia capito che la morte è un percorso verso un altro modo di vivere.

Torna su