Autoritratto con il ritratto del dottor Farill, 1951 Frida Kahlo

Autoritratto con il ritratto del dottor Farill 1951 Frida Kahlo

Questo dipinto è l’ultimo autoritratto firmato di Frida. In questo ritratto, il dottor Juan Farill è stato dipinto con il suo chirurgo.

La dottoressa Farill eseguì 7 interventi chirurgici alla colonna vertebrale di Frida nel 1951. Dovette rimanere nell’ospedale di Città del Messico per 9 mesi. Nel novembre 1951, finalmente si riprese e fu in grado di dipingere di nuovo. Il primo quadro che dipinse fu questo autoritratto e dedicò questo dipinto al dottor Farill. Ha scritto nel suo diario: “Sono stata malata per un anno… sette operazioni alla colonna vertebrale. Il dottor Farill mi ha salvato”. Ha dipinto questo ritratto in una “offerta votiva (pala)” a causa del fatto che ha accreditato il dottor Farill per avergli salvato la vita. In questo ritratto, era seduta su una sedia a rotelle, con la tavolozza del cuore in una mano e i pennelli nell’altra. Significava che stava dipingendo usando il sangue del suo stesso cuore.

Frida potrebbe sembrare Francisco Goya per dipingere questo ritratto. Goya dipinse un autoritratto in “stile pala d’altare” chiamato “Goya assistito dal dottor Arrieta”, in cui Goya includeva un’iscrizione che ringraziava il dottore per avergli salvato la vita.

Torna su