Frutti della Terra, 1938 Frida Kahlo

Frutti della Terra 1938 Frida Kahlo

Questo dipinto è il più grande tra i numerosi dipinti di natura morta che Frida Kahlo ha prodotto nella sua vita successiva. Il cielo sullo sfondo era blu brillante quando lo dipinse per la prima volta, ma poi lo ridipinse e lo cambiò in un cielo scuro e cupo per riflettere le sue emozioni.

Questo dipinto ricorda lo stile di Mercedes Zamora che è l’artista più ammirata di Frida Kahlo e ha una natura morta dipinta nel 1896 ed è molto simile a questa. Il lavoro di Frida Kahlo è stato fortemente influenzato da Mercedes Zamora.

Questo è uno dei dipinti di natura morta dipinti da Frida Kahlo per rappresentare i frutti sul tavolo accanto al suo letto. Gli piace aprire o arrotolare i frutti come faceva nei suoi autoritratti per aprirsi o suonare nel proprio corpo. I frutti sono anche ricchi di indicazioni sessuali e di allusioni al ciclo della vita e della morte.

Torna su