Autoritratto con scimmia e parrocchetto, 1942 Frida Kahlo

Autoritratto con scimmia e parrocchetto 1942 Frida Kahlo

Autoritratto con scimmia e pappagallo riflette una Frida Kahlo dall’aspetto severo, e l’attenzione si concentra sulle sue sopracciglia folte, nere scure e serrate, il suo tratto distintivo. Indossa una tradizionale collana messicana e i suoi capelli sono elegantemente legati in trecce strette, rivelando il suo lungo e grazioso collo. Dietro di lei ci sono foglie pelose, un’importante conferma del suo amore per il giardino che custodiva alla Casa Blu, dove è nata e cresciuta. La scimmia e il pappagallo riflettono la grande importanza che attribuiva agli animali.

I colori sono luminosi e allegri per riflettere il tuo stato emotivo in questo momento della tua vita. Il titolo del dipinto Autoritratto con scimmia e pappagallo sembra avere poco del simbolismo primitivo di molti altri suoi dipinti.

Torna su