Autoritratto dedicato a Leon Trotsky (Tra le tende), 1937 Frida Kahlo

Autoritratto dedicato a Leon Trotsky (Tra le tende) 1937 Frida Kahlo

Questo dipinto è talvolta noto come “Between the Curtains”. È un autoritratto che Frida ha dipinto come regalo per Leon Trotsky per il suo compleanno. La carta che contiene dedica il ritratto a León: “A León Trotsky, con tutto il mio amore, dedico questo dipinto il 7 novembre 1937. Frida Kahlo a San ngel, in Messico”. Il ritratto è dipinto con colori caldi e tenui e Frida sembra bella, seducente e sicura di sé.

Trotsky, un rivale politico russo di Stalin, era profondamente impegnato nelle teorie del marxismo come pensatore, scrittore, organizzatore e stratega militare. Nel 1936, Stalin alla fine cacciò il rivale Trotsky in esilio. Incapace di trovare asilo in altri paesi, il marito di Frida, Diego Rivera, persuase il presidente messicano Lázaro Cárdenas a concedere asilo a Trotsky in Messico. Nel gennaio 1937, León Trotsky e sua moglie, Natalia Sedova, arrivarono in Messico e furono ricevuti da Kahlo. Diede loro l’uso della Casa Blu a Coyoacán dove vissero per i due anni successivi. Durante quel periodo, i Rivera e i Trotsky trascorsero molto tempo insieme e all’inizio dell’estate del 1937, Frida e León iniziarono una segreta storia d’amore. Trotsky era notoriamente attratto dalle belle donne e Kahlo trovava la sua statura nel mondo, e agli occhi di Diego, attraente. Ma in poco tempo, Kahlo si stancò di Trotsky, che chiamava “il vecchio”, e l’avventura era finita. Dopo la fine della loro relazione a luglio, Frida dipinse questo autoritratto e lo diede a Trotsky, che lo appese alla parete del suo studio. Nell’aprile 1939, i Trotsky si trasferirono dalla Casa Blu … Trotsky, su richiesta di sua moglie, lasciò il dipinto.

Nel novembre 1938, questo dipinto è stato mostrato nella prima mostra personale di Kahlo alla Julien Levy Gallery di New York City. È stato mostrato con il titolo: “Tra le tende”.

Torna su